Senigallia. Inaugurata la prima Casa Funeraria.

Con il taglio del nastro del Sindaco Mangialardi, è stata inaugurata a Senigallia la prima Casa Funeraria della città. Da tempo nate negli Stati Uniti e poi rapidamente diffuse in molti Paesi, compreso il nostro, anche nelle Marche se ne registrano già diverse. Quella senigalliese è stata realizzata grazie a OFR, le Onoranze Funebri Riunite che vedono associati Emanuele Beretti e Massimiliano Cordella. La Casa Funeraria è una struttura moderna e funzionale, che offre la necessaria riservatezza nel particolare momento del lutto. Alle famiglie concede uno spazio personalizzato in piena privacy. Oltre ad un’ampia area comune di disimpegno, la discrezione è garantita da quattro sale personalizzate in tema floreale: rose, gigli, orchidee e fiori di loto. Qui le famiglie si possono raccogliere in un luogo protetto ed accogliente, con un arredamento sobrio ed elegante, per ricevere in intimità la visita ed il conforto di congiunti ed amici. Particolarmente moderna e funzionale la zona tecnica, riservata al personale, realizzata con standard sanitari elevati: la cella frigorifera a due posti, la sala vestizione con tavolo autoptico e, soprattutto, l’indispensabile sala sosta e osservazione, munita di telecamere e rilevatori di movimento, nel pieno rispetto della normativa. Una risposta importante, dunque, che va a colmare quella che stava sempre più diventando una necessità per la comunità locale. Da parte della OFR di Beretti e Cordella, ai quali si è associato per questo progetto un terzo socio, Daniele Pasquinelli, un investimento importante, per offrire, senza costi aggiuntivi per chi si rivolge all’impresa, un servizio sempre più moderno e qualificato.

Condividi
Indietro