Socrem Milano

 

LA PIÚ ANTICA SOCIETÀ PER LA CREMAZIONE ITALIANA

 

Socrem Milano, costituitasi l’8 febbraio 1876 e divenuta “Ente Morale” il 20 novembre 1883, è una associazione di promozione sociale che ha il compito istituzionale di raccogliere le volontà dei propri soci per quanto riguarda cremazione e dispersione delle ceneri e di far valere questa volontà in tutte le sedi competenti.

Abbiamo incontrato Giovanni Bossi, dal 2006 Presidente dell’Associazione.

Considerando che le ultime rilevazioni evidenziano a Milano una incidenza della cremazione che si avvicina al 90%, si può dire che è stata vinta la battaglia storica propugnata dai Padri Fondatori. La facoltà di decisione lasciata ai familiari ha senza dubbio facilitato molto questo sviluppo, ma non trascuriamo il fatto che la nostra città rappresenta la punta di diamante del fenomeno, mentre nel resto d’Italia, soprattutto al sud, c’è ancora molto spazio di crescita. Socrem, in ogni caso, prosegue il proprio cammino e continua ad essere attrattiva per diversi pubblici e per diverse ragioni. Pensiamo alle persone sole, a quelle che vogliono “decidere per sé”, a quelle con familiari o eredi lontani o non in accordo con la scelta cremazionista. E a tutti coloro che vogliono certezza sul rispetto della propria volontà, che preferiscono sollevare altri da incombenze burocratiche, e, in generale, che avendone avuto consapevolezza, apprezzano l’insieme di servizi offerti ai Soci”.

Recentemente sono state aggiornate le norme regionali sulla dispersione delle ceneri.

La formulazione adottata dalla legge regionale n. 4 del 2019 è a mio avviso poco chiara e, per certi versi, contraddittoria. Ad un primo capitolo che ribadisce richiamo e rispetto alla legge nazionale 130 del 2001, ne segue un altro che pur sostenendo che la volontà di dispersione debba essere espressa in vita, consente tale espressione anche in forma orale. In che modo controllarne l’autenticità? Una formulazione che lascia dunque un’abnorme discrezionalità interpretativa agli Ufficiali Comunali. L’auspicio è che una nuova Legge Nazionale vada a fare chiarezza ribadendo il dettato della normativa vigente e imponendo a tutti una regola chiara e univoca”.

Cosa fate per sensibilizzare chi è interessato ad iscriversi a Socrem?

Il principale veicolo di divulgazione della nostra attività è stato fino ad oggi il “passaparola”. Non abbiamo mai fatto importanti operazioni di comunicazione anche considerando la delicatezza del tema istituzionale da trattare. In questi ultimi tempi abbiamo però riflettuto molto sull’opportunità di “farci vedere di più” e abbiamo anche preso atto che, in un nuovo e diverso scenario di mercato, non aveva più molto senso conservare l’atteggiamento di storico distacco rispetto ad altri operatori che, come e forse più di noi, agiscono ogni giorno a contatto con il tema del fine vita. Abbiamo così creato un modello di Convenzione rivolto alle Imprese di Onoranze Funebri di Milano e dell’hinterland, convenzione che definisce le modalità attraverso cui è possibile raccogliere proposte di adesione a Socrem da parte dei propri clienti: ad oggi hanno aderito a questo accordo sedici imprese milanesi e ottanta aziende operanti nella cintura periferica. Una scelta strategica di assoluto rilievo che ha prodotto altre implicazioni: è quindi partita una importante operazione di revisione e di coordinamento della nostra immagine, che ci ha portati alla realizzazione di nuovi supporti operativi. Innanzi tutto un rinnovato sito web dove è possibile reperire tutte le informazioni su chi siamo e come operiamo, ivi incluso l’elenco di tutte le Imprese di Onoranze Funebri convenzionate. E poi un nuovo logo che ha imposto la rivisitazione di tutti i modelli gestionali e commerciali e che ha suggerito la creazione di strumenti operativi per le Imprese convenzionate cui stiamo mettendo a disposizione vetrofanie, dépliant ed opuscoli per fornire indicazioni ed informazioni a coloro che fossero interessati a conoscerci e, magari, ad iscriversi a Socrem”.



20144 Milano – Via dei Grimani 12

 

www.socremmilano.it

 

RECAPITI TELEFONICI
Tel. (+39) 02 42 32 707
Tel. (+39) 02 42 37 199
Fax (+39) 02 42 36 621

E-MAIL
[email protected]
[email protected]
[email protected]

SOCIAL


 

Condividi
Indietro