Rovigo. Chiesto dai sindacati l’intervento del consiglio comunale per i 12 lavoratori di Asm Onoranze Funebri.

Nonostante le richieste dei sindacati, Asm spa vende le sue quote di Asm Onoranze Funebri senza tutele per i 12 lavoratori. I sindacati chiedono un intervento del consiglio comunale per bloccare la cessione delle quote senza una clausola che eviti i licenziamenti e preannunciano lo sciopero. La base d’asta per la vendita delle quote è di 454mila e 500 euro, ma per partecipare bisognerà versare un assegno circolare di quasi 114mila euro. Lorandi spa potrà esercitare il diritto di prelazione dopo la gara a vincitore già assegnato. I sindacati rimangono del loro parere: “Assurdo e sbagliato che il Comune di Rovigo abbia deciso di vendere un’azienda pubblica che fa profitti con l’unico motivo di far cassa“.

264

Condividi
Indietro