fbpx

Due collaboratori dei Motörhead si sono fatti dei tatuaggi usando le ceneri di Lemmy.

Il tour manager e l’assistente alla produzione della band fondata a Londra nel ’75 dal cantante e bassista Ian Fraser Kilmister (scomparso nel 2015) hanno deciso di portare sempre con sé il compianto beniamino. Le sue ceneri (che sono state inserite in alcuni proiettili inviati agli amici e ai collaboratori) adesso sono entrate addirittura nella pelle di alcuni di loro. I sopracitati protagonisti di questa favola rock si sono appena fatti fare dei tattoo con un inchiostro mescolato ai resti del musicista.

continua a leggere

Indietro