fbpx

Roma. Oltre al lutto anche le ZTL: le multe non risparmiano nemmeno le famiglie dei defunti.

La morte non guarda in faccia nessuno, ma le ZTL non sono da meno. Accade così che gli operatori dei servizi funebri di Roma siano sanzionati tutte le volte che i veicoli delle agenzie, compreso il carro funebre, transitino nella Ztl per recarsi presso il domicilio della persona deceduta. Multe che poi, però, le agenzie funebri aggiungono alla nota spese delle famiglie che hanno appena subito un lutto. “Ogni servizio funebre in zona ZTL necessita di diversi accessi di veicoli alle aree a traffico limitato: il carro funebre, la macchina con il personale, il furgone con la cassa o quello con i fiori”, spiega Marco Aquilini, vicepresidente di Federcofit. E le sanzioni, sono tutt’altro che leggere. “Per ogni funerale, si tratta di almeno 4-5 multe, che se pagate entro 5 giorni costano 65 euro l’una, mentre dopo arrivano a sfiorare gli 80 euro. Alla fine, per un solo servizio si possono pagare circa 300-400 euro di multe se non di più, che devono essere rimborsate dalla famiglia del defunto, già dolente per la perdita del proprio caro e anche gravata dalla spesa importante del funerale”.

continua a leggere

Indietro