fbpx

Verona. È morto il campione di handbike Andrea Conti, il “ciclista poeta”.

Un grave lutto scuote il mondo dell’handbike. È morto a Verona, per le conseguenze di un grave incidente stradale, Andrea Conti, vincitore di tre edizioni del Giro d’Italia nel 2015, 2016 e 2019. Conti, 51 anni, mentre si stava allenando lungo la provinciale Bosco Chiesanuova-Cerro Veronese in vista dell’ultima prova della corsa rosa ad Assisi, si era scontrato frontalmente con un’auto che viaggiava sulla corsia opposta ed era stato traportato in gravi condizioni all’ospedale di Borgo Trento. Una dinamica che ricorda l’incidente che ha visto coinvolto Alex Zanardi.

continua a leggere

Indietro