fbpx

Detrazione spese funebri 2020, come funzionano e quanto si risparmia.

Nel modello 730 precompilato sono entrate ormai a pieno regime anche le spese funebri, che si vanno ad aggiungere ad altre spese che si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi 2020, come quelle per i farmaci, le spese mediche e per l’istruzione.
Molto interessante anche un’altra novità che riguarda sempre le spese funebri, e cioè quella relativa alla soppressione del cosiddetto vincolo di parentela. Infatti saranno detrabili le spese funebri che si sostengono non solo quando viene a mancare un parente o affine, ma per chiunque, fino ad un limite massimo che viene portato a 1.550 euro.
Proviamo quindi a fare il punto su quali sono i nuovi limiti per quel che riguarda la detrazione delle spese funebri 2020, e quali modifiche sono state apportate nella normativa. Prima di tutto però ricordiamo che a partire dal 1° aprile 2020, in seguito all’approvazione della Legge di Bilancio, la maggior parte delle detrazioni fiscali è vincolata all’utilizzo di metodi di pagamento tracciabili.
Coloro che intendono fruire della detrazione fiscale al 19% sulle spese funebri infatti dovranno aver effettuato il pagamento non in contanti ma usando un qualsiasi sistema tracciabile, dalla carta di credito all’assegno postale o bancario.

continua a leggere

 

Indietro