Werther Colonna morto, addio al re delle vernici.

San Mauro Pascoli (Cesena), 24 ottobre 2019 – Grande dolore e tanta incredulità ha suscitato a Savignano sul Rubicone dove viveva, a San Mauro Pascoli dove ha sede il colorificio Ivas, uno dei principali fiori all’occhiello della città, l’improvvisa scomparsa di uno dei titolari Werther Colonna, 68 anni, industriale conosciuto, amato e apprezzato in tutto il mondo. Si era sentito male a San Mauro Pascoli nel suo ufficio dell’Ivas. Trasportato all’ospedale Bufalini ha lottato contro la morte fino alle 10 di ieri mattina mercoledì 23 ottobre.
I funerali avranno luogo sabato 26 ottobre 15 nella colelgiata di Santa Lucia di Savignano. Werther Colonna lascia la moglia Maria Cristina, il figlio Filippo con la moglie Lucia, il fratello Vincenzo titolare con lui dell’azienda, la cognata Gloria, i nipoti Jacopo, Valentina e Federico. L’azienda era stata fondata nel 1953 dal babbo Ferruccio quando Werther aveva appena due anni e oggi è la principale azienda in Regione nel settore delle vernici e finiture in edilizia. In 66 anni ha fatto passi da gigante passando da azienda artigiana a impresa e il gruppo Ivas conta diverse società controllate e altre collegate; ha 150 dipendenti con un gruppo sempre in crescita e lo stabilimento è di 13.000 metri quadrati coperti, su un’area di 53.000. Nel 2018 ha prodotto 26 milioni di chilogrammi di pitture e rivestimenti. Il 95 per cento del fatturato è italiano e per il restante in Romania, Austria, Algeria ed Emirati Arabi.

fonte: ilrestodelcarlino.it

Abbattitore salme

Condividi
Indietro