Spagna. Morto José Antonio Reyes. Il calciatore vittima di un incidente stradale.

José Antonio Reyes, ex calciatore del Siviglia e della Nazionale spagnola, è morto in un incidente stradale a Utrera, nel sud-est della Spagna, sua città natale. Nell’incidente sono morti anche due suoi cugini. Il calciatore, 35 anni, che militava in questa stagione nell’Extremadura, era a bordo di un veicolo che è uscito di strada e ha poi preso fuoco. Reyes è stato il giocatore più giovane a debuttare nella Liga con la maglia del Siviglia. Fu ingaggiato nella stagione 2003-04 per 30 milioni dall’Arsenal. Con la maglia dei Gunners ha vinto una Premier, un Community Shield, e una FA Cup. Fu il primo giocatore spagnolo a vincere il campionato inglese. Successivamente fu ceduto al Real Madrid dove vinse una Liga. Poi, il passaggio a Atletico Madrid, Benfica, Siviglia. Vinse quattro Europa League, una con l’Atletico e tre consecutive con il Siviglia: un record che condivide insieme a Beto, Gameiro e Vitolo. In seguito ha giocato con Espanyol e Cordoba e ha avuto un’esperienza in Cina nello Xinjiang Tianshan Leopard. Da gennaio militava nell’Extremadura. Con la Spagna ha collezionato 21 presenze e quattro reti e ha partecipato ai Mondiali del 2006 in Germania. Con la selezione Under 21 della Roja, ha conquistato l’Europeo 2002.

Condividi
Indietro