Rigopiano. Padre andrà a processo per aver portato i fiori dove è morto il figlio.

Finisce a processo Alessio Feniello, 57 anni, padre del giovane Stefano, una delle 29 vittime nella tragedia dell’Hotel Rigopiano travolto da una valanga il 18 gennaio 2017. Il gip del Tribunale di Pescara, Elio Bongrazio, ha disposto nei suoi confronti il giudizio immediato; è la conseguenza dell’opposizione al decreto penale di condanna una multa di 4500 euro per aver violato, il 21 maggio 2018, la zona rossa delle macerie dell’albergo.

fonte: ilmessaggero.it

Condividi
Indietro