Più di 800 tombe egizie mappate in un’antica necropoli.

Per migliaia di anni, una necropoli è rimasta nascosta dal deserto nei pressi del villaggio di Lisht in Egitto, poco a sud della città di Al Ayyat e distante circa 60 chilometri da Il Cairo. In realtà, situato al margine del Sahara, l’antico cimitero non era sconosciuto; già un paio di piramidi si stagliano all’orizzonte a nord e a sud dell’area sepolcrale. Ma alcune di queste tombe erano rimaste celate sotto strati di sabbia, almeno fino ad ora.

continua a leggere

Condividi
Indietro