Livorno Ferraris. Nel 2020 il primo tempio crematorio del Vercellese.

Si insedierà nel 2020 a Livorno Ferraris il primo tempio crematorio del Vercellese. Un nuovo servizio per la collettività destinato ad accogliere richieste da un bacino decisamente più ampio: nell’attuale piano regionale è infatti l’ultimo previsto e l’unico realizzabile in Provincia. Il Comune ha ricevuto una proposta di insediamento da un’associazione di imprese leader nel settore per un progetto di partnerariato tra pubblico e privato: la location prescelta è nell’area del cimitero comunale sul lato tangenziale, con un facile accesso all’autostrada e agli altri paesi della provincia. Nell’ultima seduta consiliare l’amministrazione ha modificato il piano regolatore cimiteriale per ospitare il nuovo insediamento. La realizzazione del tempio crematorio è stimata in oltre 2 milioni di euro: attivata con il metodo del project financing sarà a costo zero per il Comune. Il tempio potrà accogliere circa mille e 500 operazioni tra cremazioni ed esumazioni all’anno con, oltre alla presenza del servizio in loco, un certo ritorno economico per l’indotto e per le attività di Livorno Ferraris.

Condividi
Indietro