Palagiano. Un Tempio della cremazione sorgerà accanto al cimitero.

Un tempio crematorio annesso al cimitero: figura anche questo progetto tra i diversi “project” approvati dal Comune di Palagiano. Scrive il sindaco Lasigna: “In tema di scelta fra sepoltura e cremazione il trend di crescita italiano ed europeo, accettato a livello etico e religioso, è diretto verso un costante aumento delle cremazioni. Proprio la volontà di garantire a tutti i cittadini il diritto di scegliere cosa fare del proprio corpo dopo la morte ha spinto il comune di Palagiano e deliberare la concessione per la progettazione, la costruzione e la gestione di un tempio crematorio annesso al cimitero di Palagiano. La convenzione da stipularsi con il concessionario avrà struttura “blindata” in tema di esecuzione del servizio e garantirà la più assoluta tutela dell’ambiente così come la normativa attuale impone. L’Italia è certamente fanalino di coda in questo settore: io me ne interesso dal 1990, quando il dato sulla cremazione era pari al 3%; il prossimo anno saremo a quota 30% di cremazioni, mentre i Paesi del Nord Europa superano di gran lunga il 50%. Arrivando dopo, comunque, abbiamo impianti molto più moderni di quelli presenti ad esempio in Francia o Germania, e questo è positivo“.

Condividi
Indietro