Cina. Un anziano costruisce con le proprie mani il sepolcro dove aspetterà la morte.

Una storia commovente quella di Liang Fusheng, il medico cinese di 92 anni che ha costruito con le proprie forze un grande sepolcro dove vivere la fine dei suoi anni e morire in solitudine. L’uomo ha amato la sua famiglia immensamente, ma in passato una malattia ha tolto la vita alla moglie e ai tre figli. Dopo la pensione Liang, umile persona, si è ritrovato senza nessun caro a fianco e ha deciso di non chiedere aiuto ai compaesani che con il suo lavoro di medico aveva guarito da molte malattie. Ma la notizia impressionante è un’altra: l’anziano, con le sue mani, ha realizzato il luogo dove trascorrere i momenti prima e dopo la morte, situato vicino al villaggio in cui era cresciuto e invecchiato. La sua tomba gli è costata 14 anni di impegno e gran parte di quello che nella sua vita aveva risparmiato; Liang non ha atteso per il trasferimento, che è avvenuto appena finita la costruzione, e ha preparato tutto nel minimo dettaglio: in caso di decesso notturno sarà già nella sua bara dove ogni notte dorme e si prepara ad un possibile non risveglio. Inoltre, per non essere disturbato, ha circondato il sepolcro di filo spinato, riempito gli ingressi di lucchetti e posizionato trappole per chi tenta di invadere la sua serenità.

fonte: www.105.net

204

Condividi
Indietro