Sacile. Una Casa Funeraria per offrire un degno ultimo saluto ai propri cari.

È stata inaugurata sabato 28 ottobre alle 17 in Via Bandida a Sacile la Casa degli angeli. Si tratta di una Casa Funeraria, uno spazio nuovo e più accogliente dove custodire i propri cari dal momento del decesso fino all’ultimo saluto.
Un luogo dove trovare servizi che rendano il lutto e la sua gestione, sia dal punto di vista burocratico che pratico ed emotivo a misura di tutti. «La morte – sottolinea Mauro Salvador, a nome dei Servizi Funebri Salvador – è uno dei momenti che più mette in evidenza la nostra condizione di umana.

La Casa degli Angeli, ovvero uno spazio nuovo e più accogliente dove custodire con cura i propri cari dal momento del decesso sino all’ultimo saluto. Un luogo dove trovare servizi che rendano il lutto e la sua gestione sia dal punto di vista burocratico, pratico che emotivo a misura di tutti.
La morte è uno dei momenti che più mette in evidenza la nostra condizione di umana fragilità. Cambiate le dimensioni delle famiglie esollecitati dalla società attuale che vorrebbe tutti sempre giovani ed “efficienti”, abbiamo trasformato la morte in qualcosa che non deve essere nominato, né visto. Eppure il bisogno di non essere da soli ad affrontare il lutto, è rimasto lo stesso attraverso i secoli. Ce lo dimostrano oggi le case funerarie, luoghi in cui gli ambienti e i servizi sono pensati per prendersi cura al meglio del defunto e dei suoi cari.
Come in una casa, La casa degli angeli offre ambienti diversi in cui trovare risposta alle proprie necessità in un momento così particolare della vita.
Accoglienza: uno spazio in cui vengono accolte le persone che si rivolgono alle onoranze Salvador, uno spazio che sia caldo, luminoso e ispirato alla vita.
Sala del Commiato: una sala che può accogliere dalle 70-100 persone pensata per celebrare la vita e l’amore di chi ci lascia. Quando una persona cara muore abbiamo nel cuore i ricordi di una vita insieme. La sala del commiato permette a tutti, di qualsiasi fede religiosa, di potersi ritrovare e salutare in un modo personale con preghiere, poesie, brani musicali il proprio caro. In supporto a questo particolare momento è possibile chiedere la collaborazione di un Cerimoniere.
Le persone atee, o di fede non cattolica scelgono la sala del commiato per avere un luogo accogliente, piacevole in cui congedarsi dal proprio caro. Le persone di fede religiosa cattolica scelgono questa sala per avere un momento in cui ritrovarsi insieme e ricordare il proprio caro nella sua dimensione umana, per le emozioni condivise, prima di concludere il passaggio terreno con il rito funebre in Chiesa.
Sale accoglienza: Sole, Luce, Vento, Cielo, Angeli: Spazi ispirati agli angeli e agli elementi naturali, creati per lasciare la possibilità di trascorre insieme gli ultimi momenti in un luogo accogliente, riservato, senza limiti di orario. In questo contesto così intimo è possibile rispettare la dignità del dolore e onorare la vita del proprio caro sino all’estremo saluto. Sono spazi formati da due ambienti: una sala di ingresso in cui raccogliersi e potersi accomodare senza la presenza del nostro caro, l’altro attiguo in cui il nostro amato viene posto dopo le cure di tanatoestetica e in cui poter stare insieme sino al momento del funerale o del rito scelto.
Sala autoptica: attrezzata di ogni elemento necessario per realizzare un’autopsia in caso di necessità o richiesta.
Sala vestizione: sala in cui ci si prende cura della persona, sottoponendola ai trattamenti di pulizia, vestizione, trucco e quanto si renda necessario per esaltare al meglio la sua essenza.
Uffici: nella casa degli angeli troveranno spazio anche gli uffici delle onoranze Salvador. Le persone si recheranno in un unico luogo sia per organizzare il funerale rispettando le volontà del proprio caro e sia per stargli vicino sino all’estremo saluto.
Spazio espositivo: in cui si possono scegliere i prodotti (cofani, urne cinerarie)
Condivisione ristoro: una sala in cui poter avere un tè, un caffè caldo o un bicchiere d’acqua può aiutare ad affrontare momenti difficili.
Fioreria: presente all’interno della struttura per preparare le composizioni per il rito funebre o per esprimere il proprio cordoglio ai familiari.

Condividi
Indietro