Bitonto. Illuminazione votiva: presto la soluzione. Pronto il Regolamento per consentire l’uso di lumini a batterie.

Con l’avvicinarsi della ricorrenza del 2 novembre, giorno dedicato alla commemorazione dei defunti, tornano ad accendersi le polemiche per la mancanza di illuminazione votiva nei cimiteri di Bitonto, Palombaio e Mariotto. Un disservizio che la cittadinanza sta purtroppo subendo da tempo, a seguito della deliberazione di Giunta di risolvere il contratto con il concessionario del servizio e della presenza di un contenzioso. La soluzione però sembra essere vicina, e arriva grazie ad una proposta del consigliere Giuseppe Maiorano. “In attesa del ripristino dell’erogazione dell’energia elettrica, ritengo che l’alternativa possa essere data dall’uso e dallo sviluppo di lampade votive-lumini a batteria a lunga durata o a led a pannelli solari incorporati. Le modalità, le condizioni e i termini dell’approvvigionamento e dell’utilizzo delle lampade votive potrebbero essere disciplinati da specifiche norme, su istruttoria dell’Ufficio Comunale ai Servizi Cimiteriali”.

Condividi
Indietro