Asiago. Profanato il cimitero: lapide distrutta.

Ennesimo atto vandalico al cimitero di Asiago. Ad essere presa di mira questa volta è stata la tomba di Angelo Rigoni, pensionato molto conosciuto, scomparso nell’aprile del 2017. Tra le 12 e le 13 di martedì ignoti hanno divelto la lapide della tomba dell’uomo riducendo in pezzi il marmo che lo componeva. Sia i carabinieri sia la polizia municipale di Asiago stanno indagando sulla vicenda: i figli dell’uomo hanno indicato alcuni nomi che potrebbero essere coinvolti nella dissacrazione. Quello di martedì è solo l’ultimo di una serie di atti vandalici al campo santo asiaghese, tanto che l’amministrazione comunale ha accelerato i tempi per l’installazione della videosorveglianza i cui lavori dovrebbero iniziare già la settimana prossima.

Condividi
Indietro