Anche Senigallia avrà presto una Sala del Commiato privata.

Sono iniziati, in via dell’Artigianato a Borgo Bicchia di Senigallia, i lavori di realizzazione della prima struttura di accoglienza privata per i defunti, una Sala del Commiato – detta altresì Casa Funeraria – che la ditta OFR Senigallia di Beretti e Cordella fornirà gratuitamente ai propri clienti.
La Casa Funeraria sarà un luogo in cui si potrà onorare la storia di vita del proprio defunto  in maniera del tutto riservata e personalizzata. Ciò avverrà in quattro ambienti singoli dedicati a camere ardenti, totalmente climatizzati, con arredi di qualità, ambienti ampi ed esclusivi e con i necessari spazi di servizio ed aree tecniche. Il termine Casa, perché sarà per i familiari un luogo paragonabile alle mura domestiche, in cui le persone potranno accompagnare i propri cari nel momento dell’ultimo saluto sentendosi in un ambiente familiare e confortevole.
La legge prevede, infatti, che il defunto possa essere trasportato e accolto ad altra struttura sia in caso di decesso in ospedale che presso la propria abitazione. Nel primo caso, la Casa ovvierebbe alla mancanza di riservatezza, alle restrizioni orarie e ad altri problemi ben noti delle camere mortuarie degli ospedali; nel secondo caso, a tutti i problemi di tipo igienico-sanitari e logistico-organizzativi che si presentano ospitando il defunto presso le mura domestiche.
La Casa Funeraria vuole essere un nuovo modo di fornire il miglior servizio possibile alle famiglie colpite da un lutto, ma in maniera del tutto gratuita. Strutture simili sono già diffuse in molte città italiane. Questo progetto, che verrà realizzato entro fine anno dalla ditta OFR Senigallia di Beretti e Cordella, nasce tre anni fa in collaborazione con lo Studio Campodonico Associati.

fonte: laltrogiornale.it

Condividi
Indietro