Senigallia. Anziana si suicida davanti alla tomba dei genitori.

Scena terrificante quella a cui ha assistito una donna che si era recata al cimitero di Senigallia per visitare i propri cari defunti. La donna ha trovato un corpo appeso ad una corda. La signora ha immediatamente chiesto aiuto al custode e nel giro di poco tempo sono arrivati i soccorsi, l’ambulanza del 118 e la polizia. Tutti i tentativi del caso sono risultati purtroppo inutili: l’anziana si è suicidata utilizzando delle corde per l’interramento delle salme che aveva trovato in giro e una scala di metallo. Si può intuire che la donna avrebbe progettato il tutto, dato che il punto in cui ha deciso di togliersi la vita non è assolutamente casuale: si è impiccata davanti alle tombe dei genitori (la madre era morta venti anni fa; il padre circa trenta). Sotto choc i familiari, il marito e la figlia, che fino ad ora non sono riusciti a darsi spiegazioni circa l’accaduto. Nonostante il carattere introverso, la donna non aveva mai dato segno di malessere o di depressione e non soffriva di particolari malattie. Infatti, non sarebbero stati notati comportamenti che potessero condurre ad un gesto simile.

Condividi
Indietro