Bormio. Scontro sulle piste tra due sciatori: muore a 49 anni un noto manager.

Tragedia sulle piste di Bormio. Giovanni Mariani è morto dopo essersi scontrato con un altro sciatore. Aveva 49 anni, sposato, con due figli. L’incidente è avvenuto nell’impianto di Valdisotto sulla pista “Bormio 20000 Cima Bianca”, all’altezza del punto conosciuto come il “dosso del finanziere”. Il secondo sciatore, Mauro Corti, non è in pericolo di vita. È stato ricoverato per una frattura alla spalla all’ospedale di Sondalo dove è tenuto sotto osservazione. Mariani invece non ce l’ha fatta, nonostante la rianimazione tentata prima dagli agenti della Polizia di Stato e poi dall’equipe medica dell’eliambulanza inviata dalla centrale 118. Il suo cuore ha smesso di battere dopo circa 15 minuti dal drammatico urto. Spetterà ora alla polizia di stato, che presta servizio sulle piste, il compito di ricostruire la dinamica dell’incidente. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Sondalo. Il magistrato di turno della Procura di Sondrio ha autorizzato la rimozione del corpo e disposto l’ispezione cadaverica.

Condividi
Indietro