fbpx

Renato Miazzolo: “Non si fanno tamponi e la burocrazia è un pericolo per i nostri collaboratori”.

“Ogni giorno mettiamo a repentaglio la vita dei nostri collaboratori a causa della burocrazia”.
Renato Miazzolo è il presidente della Federazione Nazionale delle Imprese Onoranze Funebri, la Feniof, ed è titolare di un’azienda storia di Saronno. “Miazzolo. Una famiglia al servizio di altre famiglie” si legge nell’apertura del sito internet.
“Oggi – prosegue il presidente di Feniof – non ha alcun senso che diversi comuni ci chiedano ancora di andare di persona a fare le denunce dei decessi quando basterebbe una email. I nostri collaboratori sono costretti a fare code inutili con tutti i rischi legati alla diffusione del virus”.
A settantadue anni Miazzolo dirige un’azienda di onoranze funebri con diciannove dipendenti. Oltre all’attività imprenditoriale da quasi un trentennio è impegnato nell’attività sociale della federazione.
“Ogni area ha una propria situazione rispetto al lavoro. Nella nostra zona abbiamo avuto un calo nei primi due mesi dell’anno e un aumento significativo a marzo.

continua a leggere

 

Indietro