Casagiove. Racket alle Pompe Funebri condanna definitiva per l’estorsore.

Un uomo di 37 anni, C.D.C., di Casagiove, indagato dieci anni fa per aver partecipato ad una estorsione ai danni di una coppia titolare di un’attività di pompe funebri, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta dovendo espiare 3 anni di pena. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

fonte: ilmattino.it

Condividi
Indietro