Scandalo Pompe Funebri Bologna, chiesto il processo per 50.

Il pm Augusto Borghini ha chiesto il rinvio a giudizio per 41 persone fisiche e 9 società nell’ambito dell’inchiesta ‘Mondo Sepolto’. Si tratta dell’indagine di carabinieri e Procura che, secondo le accuse, ha svelato una sorta di racket delle pompe funebri: due cartelli avrebbero controllato le camere mortuarie degli ospedali Sant’Orsola e Maggiore. L’udienza preliminare è stata fissata per il 29 novembre davanti al gup del tribunale di Bologna.
A metà luglio in 19 avevano chiuso la vicenda patteggiando, con pene fino a quattro anni: tra questi anche Giancarlo Armaroli e Massimo Benetti, considerati dall’accusa ai vertici delle due organizzazioni. Il gup Grazia Nart ha già indicato altre udienze successive, fino al 24 gennaio.

fonte: ilrestodelcarlino.it

Condividi
Indietro