Interdittiva antimafia. Onoranze Funebri di Marano nei guai: la società ha operato anche a Melito.

Confermata l’interdittiva antimafia per la ditta di trasporti funebri Moio.
La prefettura di Napoli ha, infatti emesso una nuova interdittiva antimafia nei confronti della società maranese, che nel recente passato è stata presente anche in altri Comuni dell’area nord, come Melito.
A riportare la notizia è il collega Ferdinando Bocchetti sull’edizione online de Il Mattino. «Un’interdittiva – spiegano dalla prefettura – di carattere confermativo, cioè che rafforza il precedente provvedimento a carico della medesima azienda».
Il provvedimento fa seguito a quello dei mesi scorsi, figlio delle risultanze di un’inchiesta giudiziaria coordinata dalla Dda di Napoli.
Le Onoranze Funebri maranesi e calvizzanesi sono sa tempo sotto osservazione della magistratura per poi essere in parte dissequestrate.
I riflettori si erano già accesi sulle aziende dei Cesarano e su quelle cosinderate ‘amiche’.
Tra queste c’era anche la ditta Moio, che ha presentato ricorso al Tar in tal senso.

fonte: internapoli.it

Condividi
Indietro