Gaza. I funerali dei miliziani uccisi.

Decine di migliaia di palestinesi hanno preso parte a Khan Yunes, a sud di Gaza, ai funerali dei 7 miliziani rimasti uccisi in uno scontro armato con una unità speciale israeliana penetrata di alcuni chilometri entro la Striscia. Sei dei miliziani erano di Hamas, e fra questi vi era Nur Barake, un comandante locale. Il settimo militava in un’altra fazione armata. I loro corpi sono stati deposti su barelle e portati a spalla fino al cimitero da membri dell’ala militare di Hamas, mentre dalla folla venivano scanditi slogan di vendetta nei confronti di Israele. I portavoce di diversi gruppi armati, fra cui quelli di Hamas e della Jihad islamica, hanno avvertito che “il sangue dei caduti non sarà stato versato invano” e hanno minacciato ritorsioni. Intanto sul web la battaglia della scorsa notte a Khan Yunes è stata ricostruita graficamente da Hamas, che ha fornito così ulteriori dettagli sul suo svolgimento.

Condividi
Indietro