Napoli. Pulmino di pompe funebri trasporta, a pagamento, i familiari dei defunti: fermato.

Nell’ambito delle attività di contrasto agli abusi ed alle irregolarità ai danni dei turisti da parte di tassisti e noleggiatori non autorizzati nella zona dell’aeroporto, personale della unità operativa aeroportuale della Polizia municipale, ha controllato più di trecento veicoli tra cui taxi, noleggio con conducente e bus turistici contestando violazioni ad otto tassisti con contestuale segnalazione al corso pubblico e dieci noleggiatori abusivi  con conseguente ritiro della carta di circolazione e fermo amministrativo, in quanto i veicoli non erano destinati a tale uso.
Durante i controlli gli agenti hanno poi fatto una sensazionale scoperta. Una agenzia di pompe funebri, dietro compenso, trasportava familiari di persone defunte presso il luogo dove avveniva la cremazione: un servizio di noleggio vero e proprio, non autorizzato.
Un altro noleggiatore abusivo è stato sorpreso, dalla municipale,  mentre chiedeva a un turista straniero la somma di 120 euro per trasportarlo in un luogo poco distante dall’aeroporto. La malcapitata vittima è stato accompagnato presso il posteggio dei taxi autorizzati mentre all’abusivo è stata ritirata la patente e sequestrata amministrativamente l’auto.

fonte: www.ilmattino.it

257

Indietro