Dichiarazione di successione. Ammessa la correzione di errori entro la scadenza.

Dichiarazione di successione: è possibile apportare modifiche e correzioni entro la scadenza del termine di presentazione: lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate che ha fornito chiarimenti a una contribuente che ha trascritto erroneamente la data di decesso del coniuge e che ha chiesto la possibilità di correggere l’errore formale. L’Agenzia ha chiarito che è possibile procedere alla rettifica per la correzione di un errore materiale che non incide nella determinazione della base imponibile. Requisito fondamentale è che la presentazione della dichiarazione di successione rettificativa integrativa della precedente già presentata avvenga entro la data di scadenza.

continua a leggere

Condividi
Indietro