Donazione corpi e tessuti post mortem a fini di studio. Al via esame del Ddl Sileri in Commissione Sanità al Senato.

Il disegno di legge nasce dalla necessità di regolamentare la pratica della dissezione dei cadaveri a fini di studio, di ricerca scientifica e di formazione. Vengono disciplinate le forme e i modi della scelta di donazione del proprio corpo, che devono essere espressi in materia chiara e inequivocabile e per iscritto. Per i minori è richiesto il consenso di entrambi i genitori. Verranno individuati centri di riferimento e le salme dovranno essere restituite in condizioni decorose entro 2 anni alle famiglie.

continua a leggere

Condividi
Indietro