Spese funebri commissionate da terzi: chi è tenuto al pagamento?

Lo scorso mese è morto mio padre, il quale era ricoverato in una struttura per il dolore. La clinica ha comunicato il decesso solo alla sorella di mio papà. Quando sono venuta a conoscenza del fatto, ventiquattro ore dopo la sua scomparsa, la sorella aveva fatto già trasferire la salma e organizzato il funerale, senza consultarmi. Sono l’unica erede e le pompe funebri adesso si sono rivolte a me per avere il compenso. Inoltre era stata lasciata loro carta bianca, nessun preventivo. Mi trovo quindi a dover pagare ciò che non ho commissionato, euro 6124, una cifra esagerata per un funerale modesto, quando avrei potuto gestire diversamente le cose. Preciso che la parente non mi ha nemmeno menzionata nelle affissioni funebri. Non essendo la committente, chiedo se sono obbligata a pagare un funerale, a prescindere dai crediti lasciati a me da mio padre, che non è stato conforme ai miei desideri né adeguato alle mie possibilità economiche.

continua a leggere

Condividi
Indietro