Cento Fantozzi in bici col carro funebre, la Coppa Cobram è una comica.

Si presentano in un centinaio alla seconda edizione della Coppa Cobram, a Montebelluna, ed è subito spettacolo. Spettacolo comico, perché la Cobram è una corsa in bici con tanto di striscione “Partenza” ma è la rievocazione “storica” del celebre film “Fantozzi contro tutti”, in cui Paolo Villaggio in bici senza freni finisce alla fine diritto sparato nel carro funebre.
I cento partecipanti, uomini e donne, giovani e anziani, sono vestiti con abiti dell’epoca Fantozzi, improbabili quanto le loro biciclette, sulle quali neanche un minuto dopo la partenza, davanti al Municipio, ecco la caduta collettiva generale tra birra e risate a non finire. Poi avanti a spinta, ridendo come pazzi, lungo il percorso di qualche chilometro, fino all’allegro ritorno in piazza Negrelli dove i partecipanti erano attesi dallo spiedo preparato dagli Alpini.

guarda le foto

Condividi
Indietro