Pet

Islanda. Allarme per oltre 60 balene pilota spiaggiate.

Allarme in Islanda per oltre 60 balene pilota spiaggiate nell’area remota della penisola di Snaefellsnes. A segnalare la loro presenza sono stati dei turisti americani che avevano sorvolato l’area in elicottero: «Volavamo verso nord e quando abbiamo sorvolato la spiaggia le abbiamo viste – raccontano alla Bbc -.
Abbiamo fatto più giri sopra quella zona per capire se si trattasse di balene, foche o delfini. Alla fine siamo atterrati e abbiamo contato circa 60 esemplari. ma crediamo ce ne fossero di più perché c’erano altre pinne che spuntavano dalla sabbia».
Secondo Robert Arnar Stefansson dell’Istituto islandese di storia naturale, non è insolito che le balene pilota si arenino sulle spiagge in questo periodo dell’anno, ma è raro che lo facciano insieme così tanti esemplari.
Malgrado il nome, le balene pilota fanno parte della famiglia dei delfini. vivono in branco ed è possibile che il gruppo abbia seguito i primi cetacei che si sono spiaggiati, afferma la biologa marina Edda Elisabet Magnusdottir. Le forti correnti nell’area hanno spinto gli animali a riva, rendendo loro difficile di tornare in mare aperto.
Nel novembre 2018, circa 145 balene pilota sono state trovate in spiaggia su un’isola in Nuova Zelanda: la metà degli esemplari è stata trovata morta, mentre le rimanenti sono state soppresse perché era praticamente impossibile salvarle.

fonte: lastampa.it

Tossani Risarcimenti Danni

Condividi
Indietro