Michael Jackson: i figli conservano le sue ceneri nei loro gioielli.

Non si finisce mai di parlare del Re del Pop. Non importa quanti anni siano passati dalla sua morte: ogni tanto saltano fuori nuove scoperte e nuove rivelazioni ad alimentare, ancora una volta, le chiacchiere sul suo conto. Questa volta, la novità arriva dal magazine Radar Online: sembra che le ceneri di Michael Jackson siano conservate all’interno di gioielli (in particolare collane) di altissimo valore. I gioielli sono custoditi con cura dai figli della popstar.
Le ceneri del Re del Pop custodite nelle collane dei figli.
Una fonte vicina alla famiglia Jackson avrebbe rilasciato questa inusuale dichiarazione a Radar Online. Innanzitutto, la rivelazione smentisce l’idea che il Re del Pop fosse stato sepolto nel cimitero di Forrest Lawn: per lungo tempo si era creduto così. Invece, a quanto pare, Michael Jackson è stato cremato. Il segreto è stato mantenuto per ragioni di sicurezza. Le ceneri sono state in parte disperse a Neverland, la residenza di Michael Jackson, e in parte conservate all’interno di gioielli appartenenti ai figli della popstar: Paris, Prince e Blanket. I tre non li indossano spesso in pubblico. È capitato solo in qualche rara occasione importante. Per lo più, li custodiscono in casa, all’interno di urne chiuse scrupolosamente a chiave.
Le recenti polemiche su Neverland.
La nuova e innocente scoperta riguardante le ceneri di Michael Jackson arriva a pochi mesi di distanza da una ben più grande (e grave) bufera mediatica: i primi di marzo è andato in onda su HBO il documentario Leaving Neverland, che ha gettato un’ombra cupa sulla vita del Re del Pop. Il documentario riporta le testimonianze di due adulti che hanno soggiornato, da bambini, nella villa della popstar e che denunciano svariati episodi di molestie sessuali. Secondo la fonte di Radar Online, molte vittime speravano addirittura in un test del DNA dei resti di Michael Jackson per provare i suoi presunti abusi sessuali: ora che è stata resa pubblica la sua cremazione, ciò non sarà più possibile.

Condividi
Indietro