É morto Oskar Gröning, il “contabile” di Auschwitz.

Il criminale di guerra nazista Oskar Gröning, il “contabile di Auschwitz”, è morto all’età di 96 anni: lo ha reso noto il quotidiano tedesco Hannoversche Allgemeine Zeitung, citando fonti legali. La Procura di Hannover ha reso noto di essere stata informata del decesso, ma senza poterlo confermare ufficialmente. L’ex militare delle Ss, che lavorò nel campo di sterminio dal 1942, era incaricato della registrazione e della classificazione dei beni sequestrati agli internati. Gröning era stato condannato nel 2015 a quattro anni di carcere come fiancheggiatore nell’omicidio di 300mila persone, ma aveva presentato appello chiedendo la sospensione della pena.

continua a leggere

Condividi
Indietro