fbpx

Taiwan. I conducenti ubriachi vengono puniti facendo pulire loro l’obitorio comunale.

Ogni anno più di un milione di persone nel mondo muoiono in incidenti stradali. Alcuni di questi sono causati da persone che guidano sotto l’effetto dell’alcool o di sostanze stupefacenti. Infatti, nonostante le pesanti sanzioni e il ritiro della patente, molti conducenti continuano irresponsabilmente a non applicare il “se bevi, non guidare”. Per questo motivo la città taiwanese di Kaohsiung ha scelto di inasprire ancora di più le sanzioni, puntando specialmente sulla sensibilizzazione della cittadinanza attraverso un metodo drastico, ma che senza dubbio è difficile da dimenticare: punire i conducenti ubriachi facendo pulire loro, attraverso un progetto di lavoro comunitario, la camera mortuaria del comune. “Si spera che gli individui che compiono questo lavoro socialmente utile sperimentino la fragilità della vita, sentano il dolore dei familiari e imparino a rispettare la propria vita e quella degli altri”, si legge nel comunicato stampa dell’ufficio del procuratore distrettuale di Kaohsiung.

continua a leggere

Indietro