fbpx

Palermo. Cimitero dei Rotoli: via i primi feretri dai depositi.

Pulizia e decoro, anche se ancora soltanto in parte, sono stati restituiti dopo un anno e mezzo al cimitero dei Rotoli. Dopo la denuncia social della influencer Selvaggia Lucarelli condivisa da migliaia di utenti, il sindaco Leoluca Orlando ha effettuato una visita privata nella struttura di Vergine Maria dove sono custoditi quasi mille feretri. La prima stanza della Sala Bonanno è stata liberata dai feretri poggiati sul pavimento e poi sistemati sui tubi in acciaio, così come era stato annunciato nei giorni scorsi, dopo il Consiglio comunale sull’emergenza cimiteriale. D’intesa con l’Aula e l’assessore ai Servizi Cimiteriali Antonino Sala, gli operai Reset hanno iniziato a garantire un po’ più di decoro tra i viali del cimitero e le due tensostrutture che accolgono centinaia di bare. Tra venerdì e sabato scorso erano già stati svuotati gli uffici amministrativi utilizzati come depositi.
Sembra muoversi qualcosa anche sul fronte dei trasferimenti al cimitero privato di Sant’Orsola, così come previsto da un accordo siglato a fine aprile tra il Comune di Palermo e l’ente Santo Spirito. Altre 12 salme sono state tumulate nel camposanto di via del Vespro. Dopo la fine dell’estate, si procederà con l’affidamento dei lavori per la riparazione del forno crematorio di Palermo, guasto da aprile 2020.

fonte: repubblica.it

Indietro