Quei furbetti del reddito 5S che rivendevano i fiori rubati da tombe e loculi.

Scoperti e denunciati dalla polizia e privati del sussidio che intascavano indebitamente. Siamo a Catania, nel quartiere di Librino dove, da qualche mese il questore ha programmato una serie di controlli mirati per individuare gli autori di fatti criminosi. Ultimo, il fenomeno dei furti di fiori e addobbi floreali depositati nei cimiteri del territorio catanese.
Nel corso di una serie di controlli effettuati in prossimità della struttura mortuaria, i poliziotti hanno avvistato un pregiudicato che camminava in modo sospetto guardandosi alle spalle. Era evidente che stesse tramando qualcosa.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro