4 aprile 1934. Scompare Salvatore Di Giacomo: quando le poesie diventano canzoni.

Muore a Napoli il poeta e drammaturgo Salvatore Di Giacomo. Autore di numerosi versi scritti in napoletano, molte delle sue poesie saranno poi musicate andando a rappresentare una parte significativa dell’epoca d’oro della canzone partenopea. Tra le poesie più celebri vi sono ‘’Era de Maggio’’, ‘’Marechiaro’’, ‘’Luna nova’’ e ‘’Oilì oilà’’.

Condividi
Indietro