Nevada. Sparse al Burning Man le ceneri di David Bowie: il figlio Duncan smentisce.

Un nuovo, suggestivo addio a David Bowie: tra le fiamme, nel deserto del Nevada. Era piaciuta ai fan la notizia, lanciata da E! News e rimbalzata in tutto il mondo, secondo cui parte delle ceneri del cantante scomparso lo scorso gennaio fossero state sparse durante il Burning Man, festival musicale che si svolge ogni anno nel deserto americano. La notizia, però, è falsa. A smentirla il figlio del Duca Bianco, Duncan Jones, con un tweet: “Sappiamo tutti che se papà avesse voluto che le sue ceneri fossero sparse di fronte a degli estranei, il luogo scelto sarebbe stato Skegness Butlins”. Si era parlato di una piccola cerimonia religiosa dedicata a Bowie nel tempio eretto per onorare le persone amate e poi bruciato dalla base per segnare la fine della kermesse. A portare le ceneri del cantante in Nevada sarebbe stato un familiare del cantante con il permesso di Iman. L’assenza della vedova però aveva insospettito alcuni fan, soprattutto perché proprio negli stessi giorni Iman ha reso omaggio al defunto marito in altro modo. La modella somala è apparsa in pubblico per la prima volta dalla morte del cantante. “Prima serata fuori”, ha scritto su Instagram pubblicando una foto della sfilata newyorchese di Tom Ford, dove ha incontrato le amiche Cindy Crawford e Naomi Campbell. Per l’occasione ha indossato un girocollo con la scritta “David”. Collana, ha detto, che non toglierà fin tanto che vivrà.

fonte: www.repubblica.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro