Usa. Studente creduto morto nel 2004: “Ora insegna a Kim Jong-un”.

David Sneddon, al momento della sua sparizione, nel 2004, aveva 24 anni e studiava alla Brigham Young University, Stati Uniti. Secondo il capo dell’Associazione delle Famiglie delle Vittime Rapite dalla Corea del Nord il ragazzo sarebbe stato rapito per insegnare inglese al dittatore nordcoreano Kim Jong-un. Non solo: oggi vivrebbe nella capitale nordcoreana Pyongyang, dove insegnerebbe inglese ai bambini e avrebbe addirittura una moglie e due figli.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro