La strage degli innocenti.

Nel Canale di Sicilia ogni giorno è una mattanza. Negli ultimi giorni sono affogate oltre 700 persone cui si aggiungono centinaia di dispersi. Ma a rendere tutto più macabro è il numero di bambini, anche piccolissimi, che continuano a perdere la vita in mare. Sarebbero oltre 40 in tre giorni.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro