Giappone, storica visita di Obama a Hiroshima: “Onore a tutti caduti e stop atomica”.

Settantuno anni fa la morte è arrivata dal cielo e il mondo è cambiato. Piango quei morti, ora un mondo senza atomiche”. Oggi, seguendo i passi di un Barack Obama che si prepara a uscirne, la Storia ne fa uno indietro e uno avanti. Forse decisivo. A margine del G7 il presidente degli Stati Uniti visita Hiroshima, la città distrutta il 6 agosto 1945 dal primo bombardamento atomico della storia. Il capo della Casa Bianca è il primo presidente in carica a visitare la città devastata dal bombardamento nucleare americano 71 anni fa. Dal Parco della Pace Obama non ha chiesto formalmente scusa per il lancio della bomba e l’ecatombe che ha provocato sul popolo giapponese, ma poco ci manca. Nel suo discorso ha usato parole e messaggi che vanno dal dolore alla speranza.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro