“Voglio una camera mortuaria onesta”: parla Beppe Grillo, il comico.

La serata del 26 maggio al Teatro degli Arcimboldi di Milano chiude la prima parte del tour dello spettacolo Grillo VS Grillo, che riprenderà in autunno. Beppe Grillo vuole tornare a fare il comico. Ben venga, diranno i detrattori del Movimento 5 Stelle. Ben venga lo dico anche io, a prescindere da quello che penso del M5S: alla fine degli anni ’90 e all’inizio del 2000 i suoi spettacoli erano un culto per me, per i miei amici e praticamente per qualsiasi persona seguisse la comicità. Prima ancora, per essere precisi dal 1977, è stato il satiro che con leggerezza ha preso di mira DC e PSI, che con pesantezza si sono rivoltati contro di lui. Poi, dal 2004, sono arrivati il blog, e dopo ancora la politica e il Movimento 5 Stelle: e Grillo non è più stato un comico. Ora che ci sta riprovando, ho cercato di trattarlo come tale e di parlare dei 40 anni di carriera del comico Beppe Grillo. È stata dura per entrambi.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro