fbpx

Canicattì. La tomba di Rosario Livatino diventa patrimonio comunale.

È stata acquisita al patrimonio indisponibile del Comune di Canicattì la cappella cimiteriale in cui sono conservate le spoglie mortali del giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro