Ligabue si racconta: “Dopo la morte di mio figlio ho suonato solo grazie ai fan”.

Ligabue si è messo a nudo a “Che tempo che fa” e durante l’intervista ha raccontato della tragica morte del figlio.  Con Fabio Fazio ha cercato di spiegare la sua sofferenza. Durante la presentazione del suo ultimo libro pubblicato da Einaudi “Scusate il disordine“, ha toccato diversi argomenti, alcuni di questi molto delicati. Il cantante ha raccontato, infatti, della morte del figlio e del dolore che ha provato. “Trovarsi davanti alla morte del proprio figlio e il giorno dopo avere il primo concerto è molto dura. La voce e la chitarra non possono essere mascherate”.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro