A cinque anni dalla morte di Bin Laden il futuro di al Qaeda.

Mentre il mondo intero si concentra sull’Isis come nemico numero uno da abbattere, l’antiterrorismo americano è preoccupato dalla rinascita di alcuni gruppi. Sono trascorsi cinque anni dalla morte di bin Laden. Nonostante il fallimento di al Qaeda nel diventare la potenza egemone della jihad globale, così come bin Laden aveva immaginato, gli affiliati hanno nel tempo trasformato l’organizzazione rendendola più flessibile. Alcuni funzionari dei servizi segreti americani riferiscono che al Qaeda non ha abbandonato il desiderio di sviluppare le capacità chimiche o biologiche che potrebbero usare contro l’Occidente.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro