fbpx

Nuova tecnologia per calcolare le probabilità di morte.

Non solo per la salute, quanto per una più accurata gestione del rischio, Willis Towers Watson, una fra le più importanti società di consulenza, ha messo a punto un modello innovativo per il calcolo delle probabilità di morte. Si chiama PulseModel e promette di garantire prezzi più equi per le assicurazioni che, basandosi sulle sue stime, potranno applicare tariffe più adeguate allo stato di salute futuro del sottoscrittore. Secondo la società, i premi medi per un’assicurazione di un sessantenne residente nel Regno Unito potrebbero calare, grazie a PulseModel, circa del 2%. Si tratta della prima tecnologia sulla mortalità ampiamente disponibile che si avvale della scienza medica per per stimare quando la morte, brutto a dirsi, è più prossima.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro