7 dicembre 1979. Le BR uccidono il maresciallo Romiti.

Quattro brigatisti rossi uccidono a Roma il maresciallo Mariano Romiti. Da 11 anni responsabile della squadra di polizia giudiziaria del commissariato Centocelle, nella Capitale, Romiti viene freddato vicino la fermata dell’autobus che lo avrebbe portato in tribunale a Roma dove era atteso per testimoniare in un processo. Il suo omicidio rientra nella “campagna” con la quale le Brigate Rosse intendono colpire appartenenti alle forze dell’ordine attenti a individuare i fiancheggiatori dei brigatisti, nei quartieri di Roma.

239

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro