Memoria Expo 2019. La massima espressione del Made in Italy.

È iniziato il countdown che scandisce l’attesa prima dell’apertura ufficiale della terza edizione di Memoria Expo, la manifestazione italiana del settore funerario che si contraddistingue per professionalità, per competenza e per ampiezza dell’offerta commerciale. Sono infatti oltre 120 le aziende espositrici (+25% di superficie occupata rispetto al 2013) che quest’anno rappresentano l’offerta italiana di prodotti e servizi di qualità.
Ancora una volta i principi di selezione degli Espositori sono stati improntati ad un rigido protocollo che prevedeva come “conditio sine qua non” l’italianità, quasi a voler apporre un’autentica certificazione di prestigio e di affidabilità. L’offerta così profilata trova il consenso degli operatori italiani ed esteri che ogni tre anni visitano gli stand nel quartiere fieristico di Brixia Forum.
La rassegna si sviluppa sul una superficie di 15.000 mq, tutti elegantemente allestiti, in un unico padiglione lungo il quale si alterneranno produttori, rivenditori, associazioni e federazioni di categoria, editoria specializzata, servizi e accessori del settore funerario, tutti testimonial, ciascuno per la filiera rappresentata, di criteri di assoluta eccellenza.
Per assicurarsi affluenza anche dall’estero, gli organizzatori hanno attuato un’importante azione promozionale oltre confine affinché visitatori e operatori europei possano conoscere la migliore produzione italiana: arriveranno così al Brixia Forum oltre 200 buyer esteri, già registratisi, provenienti da Germania, Belgio, Francia, Austria, Polonia e Olanda per stabilire intense relazioni commerciali con le aziende del nostro Paese. A tutti gli ospiti è riservata particolare attenzione per rendere esclusiva l’esperienza in fiera: Memoria Expo garantisce infatti supporto per l’incoming, l’esclusivo trattamento “My Privilege” e un pacchetto di servizi completamente gratuiti che includono l’ingresso alla mostra, il parcheggio, le degustazioni enogastronomiche, il coffee point e il WiFi.
Tra le novità di quest’anno una sezione dedicata al rito della cremazione per animali domestici, tema di grandissima attualità alla luce delle novità scaturite dalla nuova riforma funeraria recentemente approvata dalla Regione Lombardia.
Ricco anche il programma collaterale che prevede diversi appuntamenti convegnistici e formativi fra i quali spiccano l’incontro promosso da EFI – Eccellenza Funeraria Italiana (“Guardare alla morte con occhi diversi. Le giuste pratiche per la corretta conduzione di una attività funebre”), giovedì 21 alle 15.30 al Centro Congressi, e le presentazioni ufficiali della neo costituita AITT – Associazione Italiana Tanatoestetica e Tanatoprassi (venerdì 22 alle 10.30) e del Registro Italiano Imprese Funebri (sabato 23 alle 10.30) presso lo stand TGFuneral24.
Ulteriori informazioni sulla rassegna e sul programma delle iniziative collaterali sono reperibili sul sito istituzionale (www.memoriaexpo.it) e sulla pagina Facebook dedicata (memoriaexpo).

Condividi
Indietro