Milano. Presentata Memoria Expo 2019.

È stata presentata ieri a Milano, presso la sede di Federlegno, la terza edizione di Memoria Expo, rassegna del comparto funerario italiano, che andrà in scena a Brescia dal 21 al 23 marzo 2019.
Il curatore della Mostra, Leonardo Pericciuoli, ha sottolineato i brillanti risultati raggiunti in termini organizzativi (più di 120 aziende espositrici, oltre 15.000 mq di superficie occupata, circa 200 buyer esteri già registrati) che certamente troveranno conferma nella massiccia partecipazione degli Operatori italiani che si prevede possano raggiungere la cifra record di 6.000 presenze.Protagonisti della conferenza stampa i rappresentanti delle Associazioni di categoria del comparto che hanno ribadito il proprio sostegno alla rassegna evidenziando come Memoria abbia nel proprio dna la fondamentale valenza di rappresentare e di dare valore al made in Italy.
Significativa la partecipazione di Simona Tironi, relatrice della legge in materia funeraria recentemente approvata dalla Regione Lombardia, che ha raccontato di “un percorso lungo e non facile, di confronto e di dialogo, con l’obiettivo di combattere l’abusivismo e il lavoro nero. Abbiamo confezionato una legge buona e importante che farà da apripista alle altre regioni. Anche a livello nazionale si va nella nostra stessa direzione. Ciò significa che è stato svolto un buon lavoro: abbiamo normato i centri servizi, abbiamo definito il modello di Casa Funeraria e quali sono le condizioni per realizzarla. Stiamo lavorando allo snellimento della burocrazia attraverso una piattaforma informatica che ci permetterà di semplificare gli aspetti burocratici e di controllare le attività delle imprese”.

Condividi
Indietro