13 settembre 1980. Hanno sparato a “Er Negro”.

Roma. A piazza San Cosimato viene ucciso a colpi d’arma da fuoco Franco Giuseppucci, detto “Er negro”. Ha trentatré anni ed è uno dei fondatori della Banda della Magliana. É lui a decidere, nel 1977, il rapimento del duca Massimiliano Grazioli Lante della Rovere considerato il primo atto della banda criminale romana. A sparargli sono i fratelli Maurizio e Mario Proietti, grossi esponenti della mala romana.

278

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro